Italian

Download PDF by Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini,: Aloe: Aspetti botanici, chimici, farmacologici e clinici

By Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso

ISBN-10: 8847054435

ISBN-13: 9788847054431

ISBN-10: 8847054443

ISBN-13: 9788847054448

In questi ultimi anni l. a. popolarit� dell’aloe ha conosciuto un notevole incremento: a parte l’uso tradizionale di questa pianta e dei suoi preparati come lassativo, è interessante chiedersi se questa droga vegetale possegga altre propriet� farmacologiche, los angeles cui fama ha portato addiritura a definirla una miracle plant o ask yourself drug. Obiettivo di questo quantity è valutare le possibili applicazioni terapeutiche di questa pianta. Dopo una presentazione delle caratteristiche botaniche del genere Aloe, si analizza los angeles struttura della foglia, dalla quale si ottengono preparazioni di interesse farmaceutico e cosmetico, e si passano in rassegna i principali componenti chimici. Com’è ben noto, l’attivit� dell’aloe è dovuta soprattutto advert alcune sostanze specifiche, dette principi attivi, e advert altre di minore interesse farmacologico. Oggi è stato accertato che questei ultime possono essere convinced adiuvanti perché potenziano l’attivit� terapeutica del pool di sostanze attive. Inoltre è possibile che l’aloe, come droga vegetale nella sua integrit� , possa a sua volta agire da adiuvante nei riguardi di terapie convenzionali in numerosi campi (gastrointestinale, dermatologico, diabetico e oncologico), come mostrano alcuni trial clinici. advert oggi esiste un gran numero di studi (più di 4000 consistent with l. a. sola Aloe vera o Aloe barbadensis) sugli effetti biologici dei preparati di aloe. Questo testo è rivolto non solo a medici, farmacisti, veterinari e a chi opera nel settore erboristico e fitoterapico, ma anche ai consumatori che vogliano saperne di più su questa pianta dalle numerose propriet� .

Show description

Read or Download Aloe: Aspetti botanici, chimici, farmacologici e clinici PDF

Similar italian books

MARX Karl -'s Il capitale: critica dell'economia politica PDF

Roma, Editori Riuniti, 1970, 16mo brossura editoriale (il solo seondo quantity di otto) pp. 316 (Le Idee, forty seven) .

Download PDF by Jacques Rossiaud, Paola Donadoni: Amori venali. La prostituzione nell'Europa medievale

Donne di strada e grandi cortigiane, ruffiane e mezzane, case chiuse deepest e pubblici bordelli: fino al XVI secolo il mondo degli amori venali è onnipresente e tollerato. Gli uomini di governo e di Chiesa considerano los angeles prostituzione inestirpabile e naturale, una forma di risposta spontanea alla miseria dei tempi e l'arma più efficace di lotta contro il caos.

Additional resources for Aloe: Aspetti botanici, chimici, farmacologici e clinici

Example text

Questi dati suggeriscono un’attività citotossica mediata dall’IL-2 e una stimolazione del sistema immunitario. Le aloctine mostrano anche un’azione antitumorale; in particolare la somministrazione intraperitoneale di aloctina A riduce il fibrosarcoma indotto nel topo da metilcolantrene. Da A. arborescens sono state estratte anche una lectina (ATF 1011) che stimola la sintesi dell’acido deossiribonucleico e un’altra, con peso molecolare 35 kDa, che lega il mannosio. È stato infine osservato che arborano A e B abbassano i livelli di glucosio ematico nel topo.

3 Sostanze identificate nel gel di aloe* Carboidrati Polisaccaridi solubili Monosaccaridi liberi Glucomannani (parzialmente acetilati), acemannano (rari in A. ferox) Mannosi (glucosio, galattosio); glucosio libero (fruttosio, galattosio) Composti azotati Proteine Aminoacidi Glicoproteine Polipeptidi (0,013%) Essenziali: leucina, fenilalanina, metionina, lisina, treonina, valina Non essenziali: alanina, prolina, acido glutamico e aspartico, istidina, cisteina, arginina Lectine con attività emoagglutinante, aloctina A e B Enzimi Bradichininasi, carbossipeptidasi, catalasi, amilasi, superossido dismutasi, glutatione perossidasi e altre perossidasi Vitamine Acido ascorbico, complesso B (tiamina, riboflavina, niacina) acido folico, carotenoidi, tocoferoli Minerali K, Cl, Na, Ca, Mg, P Elementi (tracce) Fe, Cu, Zn, Mn, Al, Se, Cr Acidi organici Salicilico, malico, lattico, acetico, succinico Composti fenolici (tracce) Aloine, aloe-emodina, aloenina, aloesina, aloe resina ecc.

3). Sono inoltre rintracciabili piccole quantità di antrachinoni liberi (agliconi) come aloe-emodina e crisofanolo. Sia gli antroni che gli antrachinoni sono stati osservati in alcune specie di Aloe, ma non sono i principali componenti delle foglie; questi composti, più che nelle foglie, abbondano nelle radici e nei fusti sotterranei. Inoltre, il loro contenuto è soggetto a variazioni stagionali: si ha la massima concentrazione in aprile-luglio (24% circa) e la più bassa in inverno (14% circa).

Download PDF sample

Aloe: Aspetti botanici, chimici, farmacologici e clinici by Raffaele Capasso, Massimiliano Laudato, Giuliano Grandolini, Francesco Capasso


by Ronald
4.0

Rated 4.00 of 5 – based on 23 votes